Con employer branding l’azienda definisce e comunica attraverso i propri dipendenti le caratteristiche e l’insieme di valori che rendono unica l’azienda e molto spesso i servizi da essa forniti. L’obiettivo è quindi quello di sottolineare esternamente la qualità del proprio brand, come luogo di lavoro, e dei propri servizi. All’interno di questa disciplina il target è composto dai dipendenti, attuali o futuri, ma, a cascata, anche dai fruitori finali dei servizi offerti.

Se inizialmente l’employer branding aveva come obiettivo principale quello di rendere attrattiva l’azienda, con i suoi valori, in un’ottica di recruiting e retention dei dipendenti, oggi sempre più spesso si assiste al proliferare di iniziative di employer branding dove l’obiettivo finale è quello di amplificare, attraverso la community dei dipendenti, i valori dell’azienda e dei suoi con un fine squisitamente commerciale.